Fashion News:

English aesthetic, brit deeper underground

Alessandro Michele, brillante direttore di Gucci, non ha mai fatto mistero di amare molto l'Inghilterra e la sua cultura controcorrente, underground, pop e sovversiva e nella sua ultima collezione primavera /estate 2017 ha voluto renderle un personale omaggio, reinterpretandola in modo spettacolare.

Il classico si traveste di sovversione e diventa rivoluzionario. Tutto merito di  stampe e colori vivaci, silhouette ultra-contemporanee, forme che spaziano dallo skinny all'ampio con grande nonchalance. Il caos impera, ma è, per dirla alla Nanni Moretti, “un Caos Calmo”.

Come ha in proposito dichiarato Alessandro Michele “amo l’estetica inglese, in un certo senso la sento molto vicina alla mia. È un caos meraviglioso, un potente miscuglio di passato e presente” e la sua spring/summer collection 2017 ne è la dimostrazione.

God Save the Queen!

 

Share :
Well done! Now you can subscribe our newsletter click here for registering.